domenica 26 novembre 2017

TINA TURNER - Rock e Cinema



Cinema Solstizio

Tina Turner


Se dovessimo fare una classifica per scoprire chi sono i cantanti più rappresentativi del Rock, la ricerca sarebbe lunga ed estenuante, ma finirebbe sempre con in testa “La Tigre del palcoscenico”, la Regina ed il peperoncino di questo genere musicale, la grande ed inimitabile Tina Turner.

Anna Mae Bullock nasce a Nutbush (Tennessee) il 26 novembre del 1939, è una cantante e attrice ed è la Regina del Rock di tutti i tempi.

Di Tine Turner si potrebbe scrivere per chilometri e non essere neanche alla metà dell’opera, ma… essendo noi un blog di cinema, baseremo il nostro mini articolo solo sui trascorsi cinematografici di sua Maestà Turner.

Tina, per chi non lo sapesse, è un’artista Svizzera di origine (come già detto in precedenza) statunitense; saltando gli anni ’50, ’60 e i primi anni ’70, dove Tina comincia ad avere i suoi primi successi e il matrimonio, poi annullato, con Ike Turner di cui lei però continua a portarne il cognome; Arriviamo al 1979 quando Tina Turner fa l’incontro che quasi sicuramente gli cambia la vita, incontra Roger Davies un manager australiano.

Davies porta la Turner con sé a Los Angeles ed è lì che grazie alla potente voce e al carisma trascinante fa capire che è lei la Regina del Rock, tutto il Mondo la vuole, tutti la cercano, persino dall’Italia le arriva una richiesta di partecipazione come ospite al Festival di Sanremo, che lei sarà felice d’accettare, farà anche parte della Super band composta da ben 45 delle voci più belle a livello internazionale, band fittizia per solidarietà che interpreteranno uno dei pezzi più famosi del mondo musicale “We Are the World”.

Dopo alcune partecipazioni in film musicali, arriviamo al 1985 quando esce nelle sale cinematografiche “Mad Max oltre la sfera del tuono” di George Miller e George Ogilvie, con protagonista Mel Gibson e Tina Turner nei panni di “Aunty Entity”. Il film e Tina hanno riscontrato un grande successo di critica, un tantino meno soddisfatti i fan del genere, non per l’operato degli attori, ma perché il film risultò troppo stile Hollywood una “Americanata” (ricordiamoci che è un film Australiano); Tina Turner comunque, da grande professionista la quale è, riuscì ad ottenere i suoi successi, vince il premio “Image Awards” come Miglior attrice non protagonista e We Don't Need Another Hero viene candidata ai Golden Globe come miglior canzone originale, canzone che raggiunge anche le vette delle varie classifiche.

Nel 1993 esce un film, che vi consiglio di vedere “Tina - What's Love Got to Do with It”, il film, come s’intuisce dal titolo, racconta la vita di Tina Turner, da quando fu cacciata dal coro della sua chiesa perché non piaceva il suo modo d’interpretare il gospel, al divorzio con il marito al quale lascia denaro ed investimenti, purché lei possa tenersi, l’ormai più che famoso, nome artistico.

Non so voi! ma io amerei avere come Sindaco della mia cittadina Anna Mae Bullock, forse è proprio questo il pensiero che ha raggiunto John McTiernan quando decise di dirigere “Last Action Hero”, film del 1993 con Arnold Schwarzenegger e Austin O'Brien, dove Tina Turner interpreta il Sindaco di Los Angeles, proprio la città che l’ha vista rinascere e diventare la Regina che tutti abbiamo imparato ad amare.



AUGURI
di Buon Compleanno!
da Cinema Solstizio a:
Tina Turner





1 commento:

Grandi Attori, Sconosciuti ai 2000.

Cinema Solstizio Grandi Attori, Sconosciuti ai 2000 Nella storia del cinema ci sono stati dei veri a propri maestri nell’arte d...